Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo di cookie che consentono di realizzare statistiche sulle visite.Saperne di più Accetto

Identificazione dei carnivori domestici

Ultimo aggiornamento: : 2020-04-15 17:20:54

1. Definizione dell'attività

L'identificazione dei carnivori domestici, vale a dire gatti, cani e furetti, comporta la marcatura, assegnando all'animale un numero di identificazione esclusivo e non riutilizzabile effettuato da tatuaggi o transponder, seguito da registrazione dell'animale nell'indice nazionale nazionale di identificazione dei carnivori (ICAD).

La missione dell'identificatore carnivoro domestico è quella di contrassegnare l'animale e completare il documento di pre-identificazione per l'animale, una copia del quale sarà data al proprietario e un'altra copia all'I-CAD.

Per ulteriori informazioni sui passaggi relativi all'identificazione dei carnivori nazionali, vedere la I-CAD .

Due gradi. Qualifiche professionali

a. Requisiti nazionali

Legislazione nazionale

Il titolo di identificatore per carnivori nazionali è riservato:

  • Persone che hanno ricevuto l'autorizzazione dal ministro dell'Agricoltura;
  • veterinari, che hanno diritto a titolo di diritto.

Per andare oltre Articoli L. 212-10 e R. 212-65 del Codice della pesca rurale e marina.

Formazione

L'identificazione dei carnivori domestici è diversa a seconda che sia effettuata da un veterinario o da un tatuatore autorizzato.

Il veterinario che funge da identificatore per tutti i carnivori domestici, esegue il tatuaggio con dermografo o pinze e con l'impianto di un chip elettronico.

Il tatuatore qualificato può contrassegnare i cani di età inferiore ai 4 mesi solo con un tatuaggio di pinzetta.

Veterinario

Per conoscere tutto sulla formazione e l'accesso alla professione veterinaria in Francia, si consiglia di fare riferimento alla scheda di qualificazione fornita a questo scopo.

Tatuatori qualificati

La persona interessata, che desidera ottenere il titolo di tatuatore qualificato, deve superare un esame teorico e pratico, i cui termini e condizioni sono stabiliti dal Ministero dell'Agricoltura e sono attuati dal Società Centrale Canina (SCC).

Entrambi gli eventi sono aperti a allevatori di cani, cacciatori, funzionari di società di caccia e maestri dell'equipaggio.

L'esame teorico è sotto forma di un questionario a scelta multipla. Il candidato potrà partecipare a una giornata di formazione organizzata dalla Central Canine Society, prima del passaggio del test.

Una volta che il candidato sarà ammesso al test teorico, il CCS si preparerà per il test pratico come parte di un contratto di sponsorizzazione tra il candidato e un tatuatore esperto, noto come "sponsor". Questo sponsor supervisionerà il candidato durante il completamento di almeno 10 tatuaggi.

Quando il candidato è ritenuto idoneo a superare la prova pratica, lo sponsor del candidato contatta il DD (CS)PP del suo dipartimento, in modo che il test pratico sia convalidato da un funzionario dell'amministrazione, a seguito dell'osservazione di un tatuaggio, effettuato dal Candidato.

Csc trasmette il fascicolo della ricorrente al Department of Agriculture's Food Branch.

L'autorizzazione del richiedente è effettiva solo dopo che il suo fascicolo è stato convalidato dalla Commissione nazionale d'abilitazione.

Per andare oltre Articolo 35 dell'ordinanza del 1 agosto 2012 sull'identificazione dei carnivori nazionali e sulla definizione di come attuare il fascicolo di identificazione per i carnivori nazionali.

Costi associati alla formazione

La formazione degli identifier, diversi dai veterinari, è pagata. Per maggiori dettagli, si consiglia di avvicinarsi alla Central Canine Society.

b. Cittadini dell'UE o del CEE: per esercizitemporanei o occasionali (fornitura gratuita di servizi (LPS))

Un cittadino di uno Stato membro dell'Unione europea (UE) o dello Spazio economico europeo (AEA), che funge da identificatore per i carnivori nazionali in uno di questi Stati, può utilizzare il suo titolo professionale in Francia, come temporanea o occasionale, purché faccia una dichiarazione alla Direzione Generale dell'Alimentazione del Ministero dell'Agricoltura (vedi infra "5o. a. Fare una dichiarazione preventiva di attività per i cittadini dell'UE o del SEA impegnati in attività temporanee e occasionali (LPS)").

Qualora né l'attività né la formazione che conduce a tale attività siano regolamentate nello Stato in cui è legalmente stabilita, il professionista deve averla svolta in uno o più Stati membri per almeno un anno, durante i dieci anni in cui essa è stata istituita in uno o più Stati membri per almeno un anno, durante i dieci anni in cui prima della performance.

Quando l'esame delle qualifiche professionali rivela differenze sostanziali nelle qualifiche richieste per l'accesso alla professione e alla sua pratica in Francia, la persona interessata può essere sottoposta a un test attitudinale (cf. infra "5 gradi. a. Buono a sapersi: misura retributiva").

Per andare oltre Articolo L. 204-1 del Codice rurale e della pesca marina.

c. Cittadini dell'UE o del CEE: per un esercizio permanente (istituzione gratuita (LE))

Un cittadino di uno Stato dell'UE o del CEA può stabilirsi in Francia per praticare in modo permanente se:

  • detiene un certificato di formazione o un certificato di competenza rilasciato da un'autorità competente di un altro Stato membro che disciplina l'accesso o l'esercizio della professione;
  • ha lavorato a tempo pieno o a tempo parziale per un anno negli ultimi dieci anni in un altro Stato membro che non disciplina la formazione o la pratica della professione.

Una volta che avrà adempiuto a una delle due condizioni precedenti, dovrà ottenere un'autorizzazione dal ministro responsabile per l'agricoltura (vedi infra "5o. b. Ottenere un'autorizzazione per i cittadini dell'UE o del CEA per un esercizio permanente (LE) ").

Quando l'esame delle qualifiche professionali rivela differenze sostanziali nelle qualifiche richieste per l'accesso alla professione e alla sua pratica in Francia, la persona interessata può essere sottoposta a un test attitudinale o a un test di attitudine o a un fase di adattamento (cfr. infra "5.0). b. Buono a sapersi: misure di compensazione").

Per andare oltre Articoli R. 204-2, R. 204-3 e R. 212-65 del Codice della pesca rurale e marina.

Tre gradi. Condizioni di onorabilità, regole etiche, etica

I veterinari che svolgono una missione di identificazione dei carnivori nazionali sono soggetti alle disposizioni Codice Etico applicabile alla professione .

Per gli identificativi diversi dai veterinari, essi hanno un obbligo etico, compreso il rispetto della riservatezza dei dati di identificazione e la garanzia che la dignità dell'animale contrassegnato sia mantenuta.

È uno di quattro gradi. Assicurazione

In caso di esercizio liberale, l'identificatore per i carnivori nazionali è tenuto a prendere un'assicurazione responsabilità civile professionale. D'altra parte, se esercita come dipendente, questa assicurazione è solo facoltativa. In questo caso, spetta al datore di lavoro prendere tale assicurazione per i suoi dipendenti per gli atti compiuti a volte.

Cinque gradi. Procedure e formalità di riconoscimento delle qualifiche

a. Effettuare una predichiarazione dell'attività per i cittadini dell'UE o del TESORo impegnati in attività temporanee e occasionali (LPS)

Autorità competente

La dichiarazione di attività preventiva deve essere inviata, prima del primo beneficio, alla Direzione generale dell'alimentazione del Ministero dell'Agricoltura.

Rinnovo della pre-dichiarazione

Deve essere rinnovato una volta all'anno e ad ogni cambiamento di status occupazionale.

Documenti di supporto

La dichiarazione preventiva del cittadino deve essere trasmessa con qualsiasi mezzo all'autorità competente e includere i seguenti documenti giustificativi:

  • Prova della nazionalità del professionista
  • un certificato che certifica che:- è legalmente stabilito in uno stato dell'UE o del
    • esercita una o più professioni la cui pratica in Francia richiede la detenzione di un certificato di
    • non comporta un divieto di pratica, anche se temporanea, al momento del manedeo del certificato;
  • prova delle sue qualifiche professionali
  • quando né l'attività professionale né la formazione sono regolamentate nell'UE o nello Stato del CEA, provando con qualsiasi mezzo che il cittadino è stato impegnato in questa attività per un anno, a tempo pieno o a tempo parziale, negli ultimi dieci anni;

La presente dichiarazione anticipata comprende informazioni relative all'assicurazione o ad altri mezzi di protezione personale o collettiva sottoscritti dal dichiarante per coprire la sua responsabilità professionale.

A questi documenti è allegata, se necessario, la loro traduzione in lingua francese.

Tempo

La Direzione Alimentare ha un mese dalla ricezione del fascicolo per prendere la sua decisione:

  • Consentire al provider di eseguire il primo servizio.
  • sottoporre la persona a una misura di compensazione sotto forma di prova attitudinale, se risulta che le qualifiche e l'esperienza lavorativa che utilizza sono sostanzialmente diverse da quelle richieste per l'esercizio del professione in Francia (vedi sotto: "Buono a saper sapere: misura di compensazione");
  • informarli di una o più difficoltà che possono ritardare il processo decisionale. In questo caso, la Direzione generale dell'alimentazione avrà due mesi di tempo per decidere, a partire dalla risoluzione delle difficoltà o delle difficoltà. In assenza di una risposta da parte della Direzione Alimentare entro questi tempi, la fornitura di servizi può iniziare.

Cosa sapere

La persona che si impegna nell'attività di identificazione dei carnivori domestici, occasionalmente o temporaneamente, senza aver fatto la dichiarazione preventiva o presentando una dichiarazione incompleta, è passibile di una sanzione della quinta classe fornita Articoli 131-13 e seguenti del codice penale.

Costo

Gratuito.

Buono a sapersi: misura retributiva

Al fine di ottenere il permesso di esercitare, l'interessato può essere tenuto a sottoporsi a un test attitudinale se risulta che le qualifiche e l'esperienza lavorativa che utilizza sono sostanzialmente diverse da quelle richieste per praticando la professione in Francia.

Il test attitudino copre tutto o parte dell'esame menzionato nel paragrafo "2". a. Formazione", a seconda di ciò che è necessario per stabilire che le conoscenze e le qualifiche pertinenti sono padroneggiate.

Per andare oltre articoli R. 204-1 e seguenti del Codice rurale e della pesca marina; Articolo 34 dell'ordinanza del 1 agosto 2012 sull'identificazione dei carnivori nazionali e sulla definizione delle modalità per l'attuazione dell'indice nazionale di identificazione dei carnivori nazionali.

b. Ottenere un'autorizzazione per i cittadini dell'UE o del CEA per un esercizio permanente (LE)

I cittadini dell'UE o del SEA che svolgono funzioni non veterinarie devono ottenere l'autorizzazione a identificare i carnivori nazionali.

Autorità competente

La domanda di autorizzazione è rivolta al Ministro dell'Agricoltura (Direzione generale dell'alimentazione) accompagnato da un fascicolo che comprende:

  • Una fotocopia della carta d'identità o del passaporto
  • un estratto di fedina penale
  • Un curriculum che illustra in dettaglio le sue varie attività;
  • indicazioni sulla sua professione e il quadro in cui pratica.

Cosa sapere

Se necessario, i pezzi devono essere tradotti in francese da un traduttore certificato.

Procedura

A sostegno della sua applicazione, il nazionale è sottoposto ad un esame teorico e pratico, che include necessariamente il tatuaggio di un cane. Il direttore generale del settore alimentare è responsabile dell'organizzazione della revisione.

Esito della procedura

La decisione del ministro dell'agricoltura di rilasciare l'autorizzazione è presa dopo il parere di una commissione che comprende:

  • Il direttore generale del cibo o il suo rappresentante;
  • il presidente dell'Ordine Nazionale Veterinario o il suo rappresentante;
  • il presidente dell'Associazione dei tatuatori di Francia o del suo rappresentante;
  • presidente dell'Associazione dei tatuatori registrati o del suo rappresentante.

L'autorizzazione è rilasciata per un anno, rinnovabile automaticamente a condizione che il nazionale esegue almeno dieci tatuaggi all'anno.

Il silenzio del ministro responsabile per l'agricoltura al termine di un periodo di due mesi è la decisione di respingere la domanda di autorizzazione.

Buono a sapersi: misure di compensazione

Per svolgere la sua attività in Francia o per entrare nella professione, il cittadino potrebbe dover sottoporsi alla misura di sua scelta, vale a dire:

  • un corso di adattamento fino a tre anni
  • o un test attitudino effettuato entro sei mesi dalla notifica alla persona interessata.

Corso di adattamento

Il Direttore Generale di Food definisce i termini e le condizioni del corso di adattamento in un accordo con lo stagista e la società ospitante.

La scelta dell'azienda spetta allo stagista tra i professionisti proposti dal direttore generale del food. Una valutazione delle competenze acquisite durante questo tirocinio è effettuata dal direttore generale dell'alimentazione.

Test attitudine

Il test attitudino copre tutto o parte dell'esame menzionato nel paragrafo "2". a. Formazione", a seconda di ciò che è necessario per stabilire che le conoscenze e le qualifiche pertinenti sono padroneggiate.

Per andare oltre l'articolo R. 204-2 e il seguente del codice rurale e della pesca marittima; articolo R. 212-65 e seguito del codice rurale e della pesca marina; articolo 34 dell'ordinanza del 1 agosto 2012.

c. Rimedi

Centro di assistenza francese

Il Centro ENIC-NARIC è il centro francese per informazioni sul riconoscimento accademico e professionale dei diplomi.

Solvit

SOLVIT è un servizio fornito dall'Amministrazione nazionale di ogni Stato membro dell'UE o parte dell'accordo DEL SEA. Il suo obiettivo è quello di trovare una soluzione a una controversia tra un cittadino dell'UE e l'amministrazione di un altro di questi Stati. SOLVIT interviene in particolare nel riconoscimento delle qualifiche professionali.

Condizioni

L'interessato può utilizzare SOLVIT solo se stabilisce:

  • che la pubblica amministrazione di uno Stato dell'UE non ha rispettato i propri diritti ai sensi del diritto dell'UE in qualità di cittadino o di un'altra impresa di un altro Stato dell'UE;
  • che non ha già avviato un'azione legale (l'azione amministrativa non è considerata come tale).

Procedura

Il cittadino deve completare un modulo di reclamo online .

Una volta che il suo fascicolo è stato inviato, SOLVIT lo contatta entro una settimana per richiedere, se necessario, ulteriori informazioni e per verificare che il problema rientri nelle sue competenze.

Documenti di supporto

Per entrare in SOLVIT, il cittadino deve comunicare:

  • Dati di contatto completi
  • Descrizione dettagliata del suo problema
  • tutte le prove nel fascicolo (ad esempio, corrispondenza e decisioni ricevute dall'autorità amministrativa competente).

Tempo

SOLVIT si impegna a trovare una soluzione entro dieci settimane il caso è stato rilevato dal centro SOLVIT nel paese in cui si è verificato il problema.

Costo

Gratuito.

Esito della procedura

Alla fine del periodo di 10 settimane, SOLVIT presenta una soluzione:

  • Se questa soluzione risolve la controversia sull'applicazione del diritto europeo, la soluzione viene accettata e il caso viene chiuso;
  • in caso di soluzione, il caso viene chiuso come irrisolto e deferito alla Commissione europea.

Ulteriori informazioni

SOLVIT in Francia: Segretariato generale per gli affari europei, 68 rue de Bellechasse, 75700, Parigi ( sito ufficiale ).