Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo di cookie che consentono di realizzare statistiche sulle visite.Saperne di più Accetto

Psicologo

Ultimo aggiornamento: : 2020-04-15 17:22:04

1. Definizione dell'attività

Lo psicologo è un professionista che ascolta, accompagna e aiuta le persone con disturbi morali o psicologici, puntuali o cronici.

Svolge valutazioni psicologiche, fa diagnosi e implementa terapie individuali o collettive su misura per i suoi pazienti.

Lo psicologo lavora anche con professionisti medici, sociali ed educativi sensibilizzandoli e informandoli sull'aspetto psicologico.

Due gradi. Qualifiche professionali

a. Requisiti nazionali

Legislazione nazionale

Secondo la sezione 44 della legge 85-772 del 25 luglio 1985, "l'uso professionale del titolo di psicologo, accompagnato o meno da una qualifica, è riservato ai titolari di un diploma, un certificato o un titolo sanzionare un'istruzione universitaria di base e applicata di alto livello in psicologia che si prepara alla vita professionale ed elencata per decreto nel Consiglio di Stato o titolari di un diploma straniero riconosciuto equivalente al diplomi nazionali richiesti.

Ai sensi dell'articolo 5 del decreto 90-255 del 22 marzo 1990, che stabilisce l'elenco dei diplomi per uso professionale del titolo di psicologo, il riconoscimento del carattere equivalente di diplomi stranieri è di competenza del ministro responsabile per istruzione superiore dopo il parere di una commissione la cui composizione è fissata da decreto di tale ministro.

Inoltre, l'articolo II dell'articolo 44 della legge del 25 luglio 1985 prevede che i titolari di un diploma, un certificato o un titolo che consentano la pratica della professione in un altro Stato possano essere autorizzati a fare uso professionale del titolo di psicologo quando tale permette la pratica della professione in quello stato.

Per andare oltre Articolo 1 del decreto del 22 marzo 1990 e articolo 44 della legge del 25 luglio 1985.

Formazione

Sono necessari una laurea di primo livello in psicologia e un master in psicologia con uno stage professionale di almeno 500 ore.

Durante lo stage, completato in un periodo in corso o in frazione, lo studente viene posto sotto la responsabilità di uno psicologo qualificato professionista-referente che ha praticato per almeno tre anni e un insegnante tirocinante che è uno degli insegnanti-ricercatori del formazione che porta alla laurea magistrale. Lo stage deve essere completato entro e non oltre un anno dopo la formazione teorica fornita come parte del master in psicologia.

Al termine dello stage, la persona interessata presenta un rapporto di tirocinio e lo sostiene davanti a una giuria composta dai responsabili del corso e da un insegnante-ricercatore di psicologia nominato dal capo della menzione di psicologia del maestro.

La convalida dello stage comporta l'emissione di un certificato che deve essere conforme al modello associato all'ordine del 19 maggio 2006.

Si noti che

L'usurpazione del titolo di psicologo è un reato punibile con le pene previste dall'articolo 433-17 del codice penale, vale a dire un anno di reclusione e una multa di 15.000 euro.

Per andare oltre articolo 433 del codice penale; il 16 maggio 2006.

Costi correlati

La formazione che porta al grado di psicologo è pagata. Il suo costo varia a seconda delle istituzioni che forniscono gli insegnamenti.

b. cittadini dell'UE e dell'UE: per esercizi temporanei o occasionali (Servizio gratuito)

Non esistono regolamenti per un cittadino di un membro dell'Unione europea (UE) o di una parte dello Spazio economico europeo (AEA) che intenda esercitare come psicologo in Francia, sia su base temporanea che casuale.

Pertanto, solo le misure adottate per la libera istituzione di cittadini dell'UE o del SEE (cfr. sotto "5. "Processo di riconoscimento della qualifica e formalità") troveranno applicabile.

c. Cittadini dell'UE e del CEE: per un esercizio permanente (Free Establishment)

Poiché la professione di psicologo non fa parte del programma di riconoscimento automatico dei diplomi, qualsiasi persona che detiene diplomi da un altro Stato membro dell'UE o una parte dell'accordo del CEA che desideri professione di psicologo in Francia deve ottenere una licenza di pratica rilasciata dal ministro responsabile per l'istruzione superiore (cfr infra "5. Processo di qualificazione e formalità").

Qualora vi sia una differenza sostanziale tra la formazione fornita dal richiedente e quella richiesta in Francia, egli può essere soggetto a misure di compensazione (cfr. infra "Buono a sapersi: misure compensative") previste dal decreto n. 2003-1073 del 14 novembre 2003 modificato.

Tre gradi. Condizioni di onorabilità, regole etiche, etica

a. Etica ed etica

Anche se non regolamentati, ci sono obblighi etici ed etici sugli psicologi, tra cui:

  • Rispettare il segreto professionale
  • garantire il mantenimento della dignità dei pazienti;
  • agire onestamente e con integrità.

Il Codice Etico non regolamentato risale al 1996. È stato rivisto nel 2012.

b. Attività cumulative

Lo psicologo che lavora nella funzione ospedaliera può impegnarsi in un'altra attività professionale. La combinazione delle due attività deve essere coerente con la dignità e la qualità richieste dalla sua pratica professionale e che sia conforme alle normative vigenti.

Per andare oltre Articoli da 5 a 12 del decreto del 27 gennaio 2017.

È uno di quattro gradi. Legislazione sociale e assicurazione

In caso di esercizio liberale, lo psicologo è obbligato a stipulare un'assicurazione responsabilità civile professionale. D'altra parte, se esercita come dipendente, questa assicurazione è solo facoltativa. In questo caso, spetta al datore di lavoro prendere tale assicurazione per i suoi dipendenti per gli atti compiuti durante questa attività.

Cinque gradi. Procedure e formalità di riconoscimento delle qualifiche

a. Ottenere il permesso di esercitare per i cittadini dell'UE o del CEE per un esercizio permanente (LE)

Il titolare di diplomi rilasciati in un altro Stato membro dell'UE o parte dell'accordo DEL EA deve richiedere l'autorizzazione alla pratica.

Autorità competente

Il ministro responsabile dell'istruzione superiore ha rilasciato il permesso di esercitare la professione di psicologo, dopo la consulenza di un comitato di esperti composto da insegnanti-ricercatori e rappresentanti di organizzazioni professionali.

Procedura

A sostegno della loro domanda di autorizzazione, il titolare dei diplomi rilasciati in un altro Stato membro dell'UE o parte dell'accordo DEL CEA deve inviare un fascicolo completo al Ministero per l'istruzione superiore, la ricerca e l'innovazione (MESRI) trasmessi con mezzi smaterializzati. I casi sono ascoltati in ordine di arrivo e fino a 80 casi per commissione.

Documenti di supporto

La domanda di permesso di pratica deve comprendere:

  • Il modulo di domanda per l'autorizzazione della professione completata. Questo modulo è disponibile online sul Sito web MESRI  ;
  • Id
  • Un curriculum
  • Una copia di tutti i diplomi, certificati o titoli in psicologia ottenuti;
  • Una copia dei certificati delle autorità che esprimono il certificato di formazione, specificando il livello di formazione e il livello di formazione, anno per anno, delle lezioni effettuate, il loro volume orario e il contenuto e la durata degli stage convalidati;
  • Se necessario, un certificato dell'autorità competente dello Stato membro che giustifica la pratica della professione di psicologo con un'indicazione della durata;
  • per coloro che hanno lavorato in uno Stato membro dell'UE o una parte dell'accordo DEL EEA che non disciplina l'accesso o la pratica della professione: un certificato che giustifica la durata dell'esercizio in tale Stato con le date corrispondenti o una registrazione di tirocini possono essere seguiti con un'indicazione della loro durata.

Sono disponibili informazioni sulla procedura per il riconoscimento dei diplomi stranieri da praticare come psicologo e su una FAQ. sul sito MESRI .

Cosa sapere

Eventuali documenti giustificativi devono essere tradotti in francese da un traduttore giurato.

Esito della procedura

Il Comitato di esperti emette un parere, il ministro responsabile per l'istruzione superiore è l'unico competente a prendere una decisione motivata.

Pertanto, la decisione ministeriale assume la forma di:

  • o una decisione favorevole che stabilisca il riconoscimento del diploma come equivalente a quelli richiesti in Francia per la pratica della professione di psicologo;
  • o una decisione sfavorevole: se necessario, l'individuo potrebbe dover scegliere tra un test attitudino e un corso di alloggio (vedi sotto "Buono a sapere: misure compensative").
  • o una decisione riservata all'invio di parti aggiuntive

Si noti che

Il silenzio tenuto dal ministro responsabile dell'istruzione superiore per più di quattro mesi sulla domanda di autorizzazione vale la decisione di respingere.

Per andare oltre: Decreto n. 2003-1073 del 14 novembre 2003.

Rimedio

In caso di decisione avversa, il richiedente può contestare la decisione.

Ha due mesi dopo la notifica della decisione di forma, a scelta di:

  • un appello grazioso a MESRI;
  • una contestazione legale al tribunale amministrativo di Parigi.

Costo

Gratuito.

Buono a sapersi: misure di compensazione

Al ricevimento della decisione ministeriale, l'individuo deve, se necessario, indicare per e-mail la sua scelta tra un test attitudino e un corso di alloggio.

Egli deve presentare al presidente dell'università richiesta un fascicolo che include una domanda di registrazione e una copia della decisione ministeriale.

Il test attitudino

Esso comprende domande scritte e orali ed esercizi pratici, o solo una di queste modalità di controllo.

Il corso di adattamento

Essa può svolgersi su diversi motivi di formazione, in istituti in accordo con l'università organizzatrice.

Il tirocinante è sotto la responsabilità di un professionista qualificato che esercita da almeno tre anni.

Al termine dello stage, che può essere accompagnato da ulteriori corsi di formazione teorica, il tirocinante presenta una relazione e lo sosterrà davanti a una giuria il cui presidente e i membri sono nominati dal presidente dell'università.

L'università organizzatrice invia la notifica ufficiale del successo al corso di adattamento o al test attitudinale per la direzione dell'istruzione superiore. Dopo aver esaminato la domanda, la decisione presa dal ministro dell'istruzione superiore viene notificata al richiedente.

Per andare oltre Articoli da 2 a 7 dell'ordine del 18 novembre 2003.

b. Registrazione con l'agenzia sanitaria regionale (ARS) nell'elenco Adeli

Autorità competente

La registrazione nell'elenco Adeli viene effettuata con l'agenzia sanitaria regionale (ARS) del luogo di esercizio.

Tempo

La domanda di registrazione deve essere presentata prima di assumere l'incarico, indipendentemente dal modo di condotta (liberale, salariato, misto).

Documenti di supporto

A sostegno della sua domanda di registrazione, lo psicologo deve:

  • la decisione favorevole emessa dal ministro dell'istruzione superiore che istituisce il riconoscimento del diploma come equivalente a quello richiesto in Francia per la pratica della professione di psicologo;
  • Id
  • Modulo Cerfa 12269Completato, datato e firmato.

Esito della procedura

Un numero Adeli è emesso, è menzionato sulla ricezione del file, emesso dall'ARS.

Costo

Gratuito.

c. Rimedi

Nazionale

In caso di decisione avversa, il richiedente può contestare la decisione.

Ha due mesi dopo la notifica della decisione, per formare la scelta di:

  • un grazioso appello al ministro dell'istruzione superiore;
  • una contestazione legale al tribunale amministrativo di Parigi.
Costo

Gratuito.

Solvit

SOLVIT è un servizio fornito dall'Amministrazione nazionale di ogni Stato membro dell'UE o parte dell'accordo DEL SEA. Il suo obiettivo è quello di trovare una soluzione a una controversia tra un cittadino dell'UE e l'amministrazione di un altro di questi Stati. SOLVIT interviene in particolare nel riconoscimento delle qualifiche professionali.

Condizioni

L'interessato può utilizzare SOLVIT solo se stabilisce:

  • che la pubblica amministrazione di uno Stato dell'UE non ha rispettato i propri diritti ai sensi del diritto dell'UE in qualità di cittadino o di un'altra impresa di un altro Stato dell'UE;
  • che non ha già avviato un'azione legale (l'azione amministrativa non è considerata come tale).
Procedura

Il cittadino deve completare un modulo di reclamo online .

Una volta che il suo fascicolo è stato presentato, SOLVIT lo contatta entro un periodo indicativo di una settimana per richiedere, se necessario, ulteriori informazioni e per verificare che il problema rientri nelle sue competenze.

Documenti di supporto

Per entrare in SOLVIT, il cittadino deve comunicare:

  • Dati di contatto completi
  • Descrizione dettagliata del suo problema
  • tutte le prove nel fascicolo (ad esempio, corrispondenza e decisioni ricevute dall'autorità amministrativa competente).
Tempo

SOLVIT cerca di trovare una soluzione individuale e pragmatica entro un periodo indicativo di dieci settimane dal giorno in cui il caso viene rilevato dal centro SOLVIT nel paese in cui si è verificato il problema.

Costo

Gratuito.

Esito della procedura

Dopo che SOLVIT elabora il file, presenta una soluzione:After SOLVIT processes the file, it presents a solution:

  • Se questa soluzione risolve la controversia sull'applicazione del diritto europeo, la soluzione viene accettata e il caso viene chiuso;
  • in caso di soluzione, il caso viene chiuso come irrisolto e deferito alla Commissione europea.
Ulteriori informazioni

SOLVIT in Francia: Segretariato generale per gli affari europei, 68 rue de Bellechasse, 75700 Parigi ( sito ufficiale ).