Proseguendo la navigazione su questo sito, accetti l'utilizzo di cookie che consentono di realizzare statistiche sulle visite.Saperne di più Accetto

Trasporti su strada passeggeri

Ultimo aggiornamento: : 2020-04-15 17:23:16

1. Definizione dell'attività

Il vettore passeggeri pubblico è un professionista la cui attività consiste nel trasporto di passeggeri per la remunerazione per mezzo di veicoli su strada e motorizzati di almeno quattro posti (compreso il conducente).

Due gradi. Qualifiche professionali

a. Requisiti nazionali

Legislazione nazionale

Per svolgere l'attività di un autotrasportatore dei viaggiatori, il professionista deve:

  • essere registrato come azienda di trasporto su strada;
  • ottenere una licenza per esercitare la professione e per farlo, soddisfare i requisiti per l'onorabilità, capacità finanziaria e professionale.

Inoltre, qualsiasi società che desideri operare come vettore stradale pubblico di persone deve nominare un gestore di trasporto per gestire la manutenzione dei veicoli, la verifica dei contratti e i documenti di trasporto, controllo delle procedure di sicurezza e assegnazione di carichi o servizi ai conducenti.

Per andare oltre Articoli L. 3113-1 e R. 3113-43 del Codice di Trasporto; Ordine del 28 dicembre 2011 relativo all'autorizzazione a esercitare la professione di vettori stradali pubblici e ai termini della domanda di autorizzazione da parte delle imprese.

Si noti che

Alcuni professionisti sono esenti dal requisito della capacità finanziaria e professionale:

  • Individui e associazioni che offrono servizi di trasporto scolastico e on-demand (se manca l'offerta di trasporto) quando si utilizzano un singolo veicolo con un massimo di nove posti;
  • Aziende che svolgono questa attività su richiesta o su base regolare come accessorio di un'altra attività e hanno un unico veicolo con un massimo di nove posti;
  • le autorità locali che forniscono servizi di trasporto per scopi non commerciali e possiedono fino a due veicoli.

Per andare oltre Articoli R. 3113-10 e R. 3113-11 del codice di trasporto.

Condizioni di accesso alla professione

Istituzione

Per operare in Francia, il professionista deve:

  • Avere la sua sede o sede principale in Francia;
  • hanno nei locali della sua sede centrale, o della sua sede principale in assenza di una sede in Francia:- documenti aziendali chiave (documenti contabili, gestione del personale, dati sul lavoro e sul tempo di riposo dei conducenti, ecc.),
    • La licenza di trasporto nazionale o comunitaria originaria rilasciata dal prefetto regionale,
    • Se necessario, tutti i contratti con le autorità che organizzano servizi di trasporto pubblico per
    • eventuali documenti relativi all'attività dell'impresa;
  • Avere almeno un veicolo registrato
  • in modo efficace e continuo le attività di questi veicoli passeggeri.

Per andare oltre Articolo Da 3113 a 18 a R. 3131-22 del codice di trasporto.

Capacità finanziaria

Ogni anno, il professionista deve, attraverso documenti certificati (da un contabile, da un revisore contabile o da un centro di gestione certificato), certificare la sua capacità finanziaria.

A tal riguardo, deve giustificare l'avere capitale e riserve:

  • almeno 1.500 euro per ogni veicolo non superiore a nove posti, compreso il conducente;
  • 9.000 euro per il primo veicolo e 5.000 euro per ciascuno dei seguenti veicoli, per i veicoli che superano questo limite.

In caso contrario, il professionista può presentare garanzie concesse da uno o più istituti finanziari che detengono la cauzione, a condizione che tale garanzia non superi la metà della capacità finanziaria dovuta.

Per andare oltre Articoli da R. 3113-31 a R. 3113-34 del codice di trasporto.

Capacità professionale

Il professionista che desidera svolgere l'attività di un vettore di trasporto merci su strada deve sottoporsi ad un esame scritto su tutti gli argomenti stabiliti nel calendario io della regolamentazione (CE) 1071/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio del 21 ottobre 2009 che stabiliscano norme comuni sulle condizioni da soddisfare per praticare la professione di vettore su strada.

Tuttavia, può anche ottenere il certificato di capacità professionale, la persona interessata che:

  • ha un diploma, una laurea, un certificato di studio o una designazione professionale rilasciata in Francia da un istituto di istruzione superiore o da un ente autorizzato e, purché abbia ricevuto, durante la sua formazione, la conoscenza necessario per svolgere questa attività;
  • giustifica l'amministrazione continua di un'azienda pubblica di trasporto su strada per persone in uno o più Stati dell'UE negli ultimi dieci anni prima del 4 dicembre 2009.

Inoltre, un certificato di capacità professionale nel trasporto su strada di persone con veicoli che superino i nove posti può anche essere rilasciato a professionisti:

  • titolari di un diploma o di una designazione professionale emessi in Francia che comportano la conoscenza delle materie stabilite nel programma I del regolamento del 21 ottobre 2009 e previa d'esame scritto;
  • giustificando di aver gestito un'impresa di trasporto su strada per due anni e, a condizione che non avesse cessato di operare per più di dieci anni.

Si noti che

Finché il professionista non è in attività da cinque anni, il prefetto può addestrarlo ad aggiornare le sue conoscenze.

Per andare oltre Articoli da R. 3113-35 a R. 3113-42 del codice di trasporto.

Iscrizione al registro delle imprese di trasporto stradale

Autorità competente

Il professionista deve rivolgersi al prefetto della regione in cui si trova la sede centrale della sua azienda. Le imprese che non hanno sede in Francia devono fare domanda per il prefetto della regione in cui si trova il loro stabilimento principale.

Documenti di supporto

La sua domanda deve includere forma Cerfa n. 14557*03 domanda e i documenti giustificativi menzionati.

Esito della procedura

Il prefetto ha tre mesi di tempo per decidere sulla domanda. Questo periodo può essere prorogato di un mese in caso di documenti mancanti in archivio. La registrazione in questo registro dà luogo all'emissione da parte del prefetto:

  • una licenza comunitaria quando l'impresa utilizza uno o più autobus o pullman, subordinatamente a non essere iscritta nel registro dei trasporti pubblici;
  • una licenza di trasporto interno quando l'azienda utilizza uno o più veicoli diversi da autobus o pullman, o quando è immatricolato nel registro dei trasporti pubblici.

Queste licenze con una validità rinnovabile di 10 anni sono rilasciate con tante copie certificate dei veicoli registrati.

Per andare oltre Articolo Da R. 3113-2 a R. 3113-9 del Codice di Trasporto.

Tre gradi. Condizioni di onorabilità

Il professionista impegnato in un'attività di trasporto itinerante non deve essere stato soggetto a:

  • diverse condanne menzionate nel bollettino 2 della sua fedina penale e che portano al divieto di esercitare una professione commerciale o industriale;
  • di diverse condanne menzionate nel bollettino 2 della sua fedina penale non appena:- non ha soddisfatto i requisiti per il trasporto di materiali pericolosi, in termini di determinazione dei prezzi del contratto, falsificazione di documenti o dati elettronici, informazioni false o mancata installazione dispositivi di controllo o nel settore della prevenzione e della gestione dei rifiuti,
    • ha commesso un reato ai sensi del codice penale per lesioni personali o aggressioni sessuali, codice commerciale fallimentare o Highway Traffic Act.

Per andare oltre Articoli da R. 3113-23 a R. 3113-30, Da L. da 1252-5 a L. 1252-7, Da L. da 3242-2 a L. 3242-5 e Da L. 3315-4 a L. 3315-6 del codice di trasporto; Articoli da L. da 654-4 a L. 654-15 del Codice del Commercio; Articoli 221-6-1, 222-19-1 e seguenti del codice penale; Articolo L. 541-46-5 del codice ambiente; Sezione L. 221-2 e quanto segue della legge sul traffico stradale.